top of page

Palazzo Giustiniani: la lotta per la restituzione della storica sede della Massoneria Italiana

La controversia di Palazzo Giustiniani: storia, ingiustizia e ricerca di giustizia.


A Taranto si è tenuto un incontro con il Gran Maestro Stefano Bisi riguardo alla questione di Palazzo Giustiniani.


È stato presentato a Taranto, presso il salone della Provincia, il libro del Gran Maestro Stefano Bisi intitolato "Palazzo Giustiniani, un'ingiustizia nel silenzio contro i massoni italiani", che ricostruisce la storia dell'importante sede della Comunione, confiscata alla Massoneria italiana dal fascismo e mai restituita dalla Repubblica italiana al GOI.


Una controversia legale di lunga data che recentemente ha raggiunto la Corte di Cassazione.


Durante l'incontro, che si è aperto con i saluti del Presidente del Collegio della Puglia, Luigi Giannì, il Gran Maestro ha dialogato con il giornalista Mimmo Mazza e l'avvocato Giuseppe Mormandi.


Sono stati affrontati molti altri temi, oltre alla disputa con lo Stato italiano, si è parlato anche del pregiudizio diffuso nei confronti della Libera Muratoria, spesso fonte di equivoco e distorsione dei suoi valori e della sua storia.


"Il fatto di essere massoni è un pregio", ha affermato il Gran Maestro, "ma è importante che questo pregio venga riconosciuto e che sia consentito alla nostra organizzazione di lavorare in pace, come avviene per tutte le altre associazioni di tale portata".


All'incontro ha partecipato anche Luigi Fantini, originario di Taranto ed ex Presidente del GOI-Puglia, oltre all'assessore del Comune di Taranto, Mattia Giorno, che ha portato un saluto istituzionale durante la presentazione.


Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page