top of page

Qual è la storia della Massoneria a Catania?

La storia della Massoneria a Catania, come in molte altre città italiane, risale al XVIII secolo.


La città di Catania è stata uno dei centri culturali più importanti dell'isola di Sicilia e la Massoneria ha avuto un ruolo importante nella diffusione dell'illuminismo e delle idee rivoluzionarie nella regione.


Le prime logge massoniche a Catania furono fondate nel XVIII secolo, ma la presenza della Massoneria nella città ebbe un'impennata durante il periodo del Risorgimento, quando la Massoneria divenne un punto di riferimento per gli intellettuali e i patrioti siciliani.


Tra i massoni catanesi più famosi del XIX secolo si possono citare Francesco Crispi, il generale Enrico Cialdini e il poeta Giovanni Verga. La Massoneria a Catania ebbe un ruolo importante anche durante il periodo del Fascismo, quando molti massoni furono perseguitati e imprigionati.


Dopo la Seconda Guerra Mondiale, la Massoneria a Catania riprese le sue attività, ma dovette confrontarsi con le difficoltà legate alla ricostruzione del Paese e alle tensioni politiche e sociali del periodo.


Oggi la Massoneria a Catania è presente con diverse logge, sia regolari che non regolari, che promuovono l'ideale di fratellanza universale, la ricerca della verità e la promozione della cultura e dell'arte.


La città di Catania è anche sede della Gran Loggia di Sicilia, una delle organizzazioni massoniche più importanti della regione.


Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page